Team presentation: Angelo Ruta

Our N°5 player: Angelo Ruta, Scriptwriter, Illustrator, dreamer.

Angelo Ruta garnered a degree in scenography from the Accademia di Belle Arti of Brera (Milan) after attending both an advanced course of illustration and comics and a professional course for film and television techniques.
Angelo alternates his skills as editorial illustrator to that of scenographer and director. His illustrations have been published by Usborne, Lion Hudson, Mondadori, Einaudi, Giunti, EL e Zanichelli just to name a few and his work has featured in articles on culture, current affairs and psychology in dailies such as Il Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore and weekly Panorama.

In 1992 Angelo’s work featured at the International Exhibition of Illustrators in Bologna subsequently Tokyo Nishinomiya, Kurashiki, Collodi, Verbania, Trieste, Padua, Bari, Enna, Genoa and Milan.
In 1996 Angelo shot the short film titled “Gli occhi aperti” which won the Spazio Italia contest the Award of the press at the XIV Torino Film Festival and the Award for Direction at the I Genova Film Festival.

In 1998 he wrote and directed the featur film “Animali Felici”.
In 2001 Angelo wrote and directed for the theatre, “Il mio posto è in un campo di grano” and “In pietra mutata ogni voce”.

In 2003 he was amongst the winners of the Solinas Award for screenplay “Il Mare Sotto il Cemento”.

In 2006 for theatre / dance Angelo wrote and directed “Ballando di nascosto” and in 2007 “T’amo senza sapere come”.

Il nostro giocatore N°5: Angelo Ruta, Sceneggiatore, Illusratore, Sognatore

Angelo Ruta si diploma in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, dopo aver frequentato il Corso Superiore di Illustrazione e Fumetto e il Corso di formazione professionale per la Tecnica Cinetelevisiva.
Alterna l’attività di illustratore editoriale a quella di sceneggiatore e regista.
Le sue illustrazioni sono state pubblicate, tra gli altri, da Usborne, Lion Hudson, Mondadori, Einaudi, Giunti, EL e Zanichelli; e da periodici quali Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore, Panorama, a commento di articoli di cultura, attualità o psicologia.
Nel 1992 ha esposto alla Mostra Internazionale degli Illustratori a Bologna e in seguito a Tokyo, Nishinomiya, Kurashiki, Collodi, Verbania, Trieste, Padova, Bari, Enna, Genova e Milano.
Nel 1996 ha realizzato il cortometraggio “Gli occhi aperti”, vincitore del concorso Spazio Italia e del Premio della Stampa al XIV Torino Film Festival, e del Premio alla regia al I Genova Film Festival.
Nel 1998 ha scritto e diretto il lungometraggio “Animali felici”.
Nel 2001 ha scritto e diretto, per il teatro, “Il mio posto è in un campo di grano” e “In pietra mutata ogni voce”.
Nel 2003 è stato tra i vincitori del Premio Solinas con il soggetto cinematografico “Il mare sotto il cemento”.
Per il teatro-danza ha scritto e diretto nel 2006 “Ballando di nascosto” e nel 2007 “T’amo senza sapere come”.

Advertisements

Leave a comment

No comments yet.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s